Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

user_mobilelogo
FacebookTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinRSS Feed

Una sana e costante attività sessuale, oltre ad indubbi benefici dal punto di vista affettivo, ha anche benefici sulla salute del soggetto. Pensiamo per esempio alla prevenzione del tumore maschile. Iniziamo col capire come mai dopo i 40 anni uomo e donna provano un calo del desiderio e cosa si può fare per risolvere la problematica.

 

Diminuzione del desiderio sessuale nelle donne

Dopo i 40 anni, nell'organismo della donna, diminuisce i livelli di estrogeni (gli ormoni sessuali femminili). Tali cambiamenti ormonali, portano alla secchezza delle mucose, incluse quelle genitali, e ridotto desiderio sessuale.

Dopo i 40 anni, alcune donne inoltre provano disagio se non dolore durante il rapporto sessuale.

 

Cosa fare in caso di diminuzione del desiderio nella donna?

1. Fare riferimento al ginecologo-endocrinologo e sottoporsi ad un testi degli ormoni sessuali femminili. Se gli ormoni risultassero carenti, il medico prescriverà l'assunzione di ormoni sessuali femminili in pillole.

2. Utilizzare creme idratanti vaginali (lubrificanti).

Diminuzione del desiderio sessuale negli uomini

La ragione per la diminuzione della libido negli uomini di età superiore ai 40 anni è la mancanza di testosterone (il principale ormone sessuale maschile).

Di norma, la mancanza di testosterone nell'organismo dell'uomo è una conseguenza dell'obesità. Il grasso viscerale che avvolge gli organi interni, produce la leptina, un ormone che abbassa il livello di testosterone.

Misurando la circonferenza della vita, si è in grado di giudicare il livello di testosterone nell'organismo maschile. Una circonferenza superiore ai 93 centimetri, può indicare carenza di testosterone.

 

Cosa fare in caso di diminuzione del desiderio nell'uomo?

1. Sottoporsi ad un esame del sangue per valutare la concentrazione di vitamina D: causa di obesità può essere una carenza di vitamina D nell'organismo. Se viene riscontrata una carenza di vitamina D, sarà necessario assumerla sotto forma di medicinale.

2. Recarsi da un medico-endocrinologo per svolgere un'esame del sangue per valutare la quantità di testosterone. La carenza di testosterone può essere compensata mediante terapia ormonale sostitutiva.

Controllare il livello di vitamina D e di testosterone nell'organismo maschile, è possibile mediante un test: il soggetto mettersi in piedi, allargare le braccia ai lati, chiudete gli occhi, sollevare una gamba e contare fino a 20.

Se è sia in grado di stare in piedi su una gamba, significa che nell'organismo vi è abbastanza di testosterone e vitamina D.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

PageRank Checker
BlogItalia - La directory italiana dei blog
[Valid RSS]

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Un cookie è una piccola quantità di dati inviati al tuo browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del tuo computer. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Come parte dei servizi personalizzati per i suoi utenti, il nostro sito utilizza dei cookie per memorizzare e talvolta tenere traccia di alcuni dei dati personali forniti dagli utenti stessi.

Ti ricordiamo che il browser è quel software che ti permette di navigare velocemente nella Rete tramite la visualizzazione e il trasferimento delle informazioni sul disco fisso del tuo computer. Se le preferenze del tuo browser sono settate in modo da accettare i cookie, qualsiasi sito web può inviare i suoi cookie al tuo browser, ma – al fine di proteggere la tua privacy – può rilevare solo ed esclusivamente quelli inviati dal sito stesso, e non quelli invece inviati al tuo browser da altri siti. Se vuoi saperne di più poi consultare la nostra privacy policy qui. Puoi accettare i cookies e proseguire, oppure puoi configurare i singoli cookies.