Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

user_mobilelogo
FacebookTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinRSS Feed

La densitometria è un esame che consente di valutare la densità ossea, quindi di determinare il rischio di fratture del soggetto.

 

3 test, che una donna oltre i 40 anni dovrebbe fare sono: mammografia (esame del seno), densitometria, Pap-test. La densitometria è ovviamente un esame che può essere svolto anche dagli uomini, per valutarne il rischio di fratture dovute ad osteoporosi o altre problematiche.

Durante l'esame, il paziente mette il piede in uno speciale dispositivo. Come risultato, il medico determinerà se e dove potrebbero localizzarsi le eventuali fratture.

 

Nel corso degli anni, gli osteoclasti, le cellule ossee, iniziano a consumare il tessuto osseo rendendolo poroso. I lineamenti della donna cambiano, ed essa si incurva.

L'Osteoporosi, che porta alla porosità delle ossa, aumenta significativamente il rischio di fratture. I luoghi più pericolosi associati a fratture sono le vertebre toraciche, le vertebre superiori lombari, il collo del femore, il radio.

 

Il primo segnale di osteoporosi è una diminuzione dell'altezza, come risultato del consumo delle vertebre. A volte si manifesta con forti dolori.

Senza il calcio, contenuto in prodotti lattiero-caseari, è impossibile la formazione dello scheletro e dei denti. 200 grammi di ricotta, una fettina di formaggio, mezzo litro di yogurt o mezzo litro di latte, forniscono la dose giornaliera di calcio.

Come trattare l'osteoporosi

I bifosfonati, sono dei farmaci che agiscono sugli osteoclasti e reintegrano le ossea. Tali farmaci possono essere assunti, a seconda dei casi, una volta a settimana, una volta al mese, una volta ogni tre mesi o una volta l'anno.

Se avete più di 40, è consigliabile consultarsi con il proprio medico e discutere la somministrazione di ormoni sessuali femminili, i quali agiscono sugli osteoclasti. 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

PageRank Checker
BlogItalia - La directory italiana dei blog
[Valid RSS]

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Un cookie è una piccola quantità di dati inviati al tuo browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del tuo computer. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Come parte dei servizi personalizzati per i suoi utenti, il nostro sito utilizza dei cookie per memorizzare e talvolta tenere traccia di alcuni dei dati personali forniti dagli utenti stessi.

Ti ricordiamo che il browser è quel software che ti permette di navigare velocemente nella Rete tramite la visualizzazione e il trasferimento delle informazioni sul disco fisso del tuo computer. Se le preferenze del tuo browser sono settate in modo da accettare i cookie, qualsiasi sito web può inviare i suoi cookie al tuo browser, ma – al fine di proteggere la tua privacy – può rilevare solo ed esclusivamente quelli inviati dal sito stesso, e non quelli invece inviati al tuo browser da altri siti. Se vuoi saperne di più poi consultare la nostra privacy policy qui. Puoi accettare i cookies e proseguire, oppure puoi configurare i singoli cookies.