Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

user_mobilelogo
FacebookTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinRSS Feed

Non c'è uomo sulla terra, che non sappia cosa sia un mal di testa.

Se si soffre frequentemente di mal di testa, è meglio fare alcuni semplici esercizi che sopportare il dolore, non credete? Ecco allora 4 esercizi per alleviare il mal di testa!

 

Con il mal di testa è vietato:

- fare movimenti circolari della testa. Tali movimenti possono provocare attacchi di vertigini, nausea e vomito;

- inclinare la testa indietro al massimo, altrimenti si rischia di provocare un nuovo attacco.

A causa delle caratteristiche strutturali delle due vertebre cervicali superiori, i vasi e nervi che passano attraverso di essi, possono irritarsi. Questo porta a mal di testa e sensazioni di disagio al capo, ovvero parestesie.

Prima di iniziare gli esercizi, un paio di avvertimenti!

 

Gli esercizi non devono essere svolti se:

- il mal di testa è molto forte o pulsante;

- si percepisce un senso di nausea o vomito;

- vi è un forte senso di vertigini.

In questi casi, si raccomanda di rivolgersi urgentemente ad neuropatologo. Possono infatti essere sintomo di malattie gravi.

Attenzione! Questi esercizi non sono un sostituto delle medicine.

 

Esercizio 1. Massaggio della parte inferiore del collo

Appoggiare le mani dietro la testa, con i pollici sulla nuca (nella zona occipitale, quella dove è localizzata la fossetta alla base del crano). Con i pollici, massaggiate la zona al confine tra la nuca e la colonna vertebrale cervicale, ove i muscoli del collo si attaccano alla testa. Con movimenti circolari regolari, ammorbidire queste zone, aumentando gradualmente il movimento,  come se cercaste di "avvitare" la punta delle dita nei piccoli muscoli, e poi gradualmente indebolendo. La testa va sostenuta con le mani. In tutto vanno fatti 3-4 cicli, di circa 1 minuto.

Questo massaggio aiuta a rilassare i muscoli obliqui inferiori della testa, che a causa della lunga tensione, si contraggono schiacciano il nervo grande occipitale, provocando quindi il mal di testa.

 

Esercizio 2: Allungamento dei muscoli del collo (adatto agli anziani)

Dopo il massaggio della parte occipitale (esercizio 1) si può passare al prossimo: sedetevi dritti e appoggiate le mani sulle ginocchia. Inspirate, tirate la testa in su (stando attenti a non inclinarla indietro), guardate in alto e allo stesso tempo, trattenete il respiro e tenete la posizione per 5 secondi (contate mentalmente fino a 6). Espirate, guardate in basso, piegate la testa verso il vostro petto e lasciatela penzolare sotto il proprio peso per 7-10 secondi. Fare 5 di questi cicli. Durante il giorno, è possibile ripetere questi esercizi 3-4 volte.

Sotto il peso della propria testa, la muscolatura della zona cervicale del collo allungandosi si rilassa.

 

Esercizio 3. Esercizio più attivo, che richiede una esecuzione molto precisa

Sedetevi dritti. Portare le mani al volto. Mettete i pollici sulle guance, e con le altre dita afferrare la nuca (sempre nella zona occipitale). Inspirate, trattenete il respiro e spingete indietro con la nuca, contro le dita per 5 secondi. Le dita fanno forza non permettendo alla testa di inclinarsi indietro. Espirate, rilassatevi e, sempre tenendo le mani sulla nuca, con il loro aiuto, inclinate leggermente la testa in avanti, come per portare il mento al collo. È importante che tutto il collo rimanga diritto, lavora solo la zona cervicale della colonna vertebrale.

Con la giusta tecnica di esecuzione questo esercizio vi farà sentire molto bene!

 

Esercizio 4. Esercizio impegnativo

Sedetevi dritti. Con la mano destra, avvolgere la testa da sopra, coprendo con il palmo della mano, l'orecchio sinistro. Con la mano sinistra avvolgere la guancia destra e il mento. Inspirate, trattenete il respiro e cercate di inclinare la testa verso destra, allo stesso tempo facendo resistenza premendo la guancia e il mento sul palmo. Non è necessario spingere con la mano in senso contrario. Espirate, rilassatevi e, con l'aiuto di entrambe le mani, lasciate la testa inclinarsi leggermente di lato (diagonalmente). Fate lo stesso dall'altro lato.
L'ampiezza dell'inclinazione deve essere molto piccola. Questo movimento circolare della testa ha effetto solo sulle due vertebre cervicali superiori.

Se gli esercizi sono svolti correttamente, il viso arrossirà leggermente.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

PageRank Checker
BlogItalia - La directory italiana dei blog
[Valid RSS]

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Un cookie è una piccola quantità di dati inviati al tuo browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del tuo computer. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Come parte dei servizi personalizzati per i suoi utenti, il nostro sito utilizza dei cookie per memorizzare e talvolta tenere traccia di alcuni dei dati personali forniti dagli utenti stessi.

Ti ricordiamo che il browser è quel software che ti permette di navigare velocemente nella Rete tramite la visualizzazione e il trasferimento delle informazioni sul disco fisso del tuo computer. Se le preferenze del tuo browser sono settate in modo da accettare i cookie, qualsiasi sito web può inviare i suoi cookie al tuo browser, ma – al fine di proteggere la tua privacy – può rilevare solo ed esclusivamente quelli inviati dal sito stesso, e non quelli invece inviati al tuo browser da altri siti. Se vuoi saperne di più poi consultare la nostra privacy policy qui. Puoi accettare i cookies e proseguire, oppure puoi configurare i singoli cookies.