Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

user_mobilelogo
FacebookTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinRSS Feed

Oggi voglio condividere con voi ben tre di ricette per preparare il Vin brulè, che aiuteranno a riscaldare le feste e aggiungere un po' di brio al nuovo anno!

 

Il Vin brulè (o Glintwein) è una bevanda originaria della Scandinavia, ed è una delle bevande invernale preferite nella maggior parte dei paesi europei. Il Vin brulè è una bevanda che si prepara con vino aromatizzato e servito molto caldo. Questo lo sanno tutti, interessante è la sue proprietà antivirale. Grazie alla presenza dei tannini, il Vin brulè infatti è un'ottimo rimedio contro il raffreddore, così comune in inverno o come bevanda per riscaldarsi dopo una lunga passeggiata invernale!

VIN BRULE' A BASE DI MELE

La ricetta più popolare di vin brulè è considerata quella a base di mele.

 

Ingredienti

- 4 tazze di sidro di mele (è possibile sostituire con il succo di mela)
- 750 ml di vino rosso secco/semi-secco
- ¼ tazza di miele 
- 2 bastoncini di cannella
- 4 chiodi di garofano
- 3 stelle di anice
- 1 arancio intero

 

Procedimento

Riscalda in un pentolino il sidro/succo di mela con il vino, poi aggiungi il resto degli ingredienti.

Cuoci per 10 minuti a fiamma bassa con una leggera ebollizione. 

Versa nelle tazze e le decora con buccia d'arancia.

 

Salute!

VIN BRULE' DEI PIRATI

Un Vin brulè da veri pirati è quello preparato con uvetta e rum! Originario dell'Inghilterra, può essere preparato sia a base di vino rosso che bianco.

Ingredienti

- 750 ml di vino bianco secco
- 250 ml di rum bianco
- ½ limone
- 1 bastoncino cannella
- 7 cucchiai di uvetta chiara 
- 7 cucchiai di zucchero 
- 10 chiodi di garofano

 

Procedimento

Metti a bagno l'uvetta nel rum per 30 minuti.

In un pentolino, unisci il vino, la scorza e la polpa tagliata a pezzi grossi del limone, la cannella, lo zucchero e portare a leggera ebollizione e togli immediatamente dal fuoco. 

In un bicchiere versa il rum con l'uvetta, successivamente aggiungi il liquido caldo e aggiungi i chiodi di garofano.

Pronto da bere!

 

GLOGG

Secondo la tradizione scandinava, il vin brulè viene consumato durante i mercatini di Natale. Tale vin brulè "natalizio" è chiamato Glogg, e ha una ricetta speciale.

Ingredienti

- 750 ml di vino rosso
- 60 ml di vodka
- 65 grammi di zucchero
- 1 bastoncino di cannella
- ½ cucchiaio di zenzero in polvere
- 6 chiodi di garofano
- 100 grammi di uvetta
- 100 grammi di mandorle

 

Procedimento

Versa in un pentolino il vino e la vodka e aggiungi il resto degli ingredienti e riscalda delicatamente finché lo zucchero non si sarà sciolto.

Spegni il fuoco e lascia in infusione per 30 minuti.

Successivamente riscaldalo e servilo in tavola.

Buone Feste!

 

PageRank Checker
BlogItalia - La directory italiana dei blog
[Valid RSS]

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Un cookie è una piccola quantità di dati inviati al tuo browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del tuo computer. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Come parte dei servizi personalizzati per i suoi utenti, il nostro sito utilizza dei cookie per memorizzare e talvolta tenere traccia di alcuni dei dati personali forniti dagli utenti stessi.

Ti ricordiamo che il browser è quel software che ti permette di navigare velocemente nella Rete tramite la visualizzazione e il trasferimento delle informazioni sul disco fisso del tuo computer. Se le preferenze del tuo browser sono settate in modo da accettare i cookie, qualsiasi sito web può inviare i suoi cookie al tuo browser, ma – al fine di proteggere la tua privacy – può rilevare solo ed esclusivamente quelli inviati dal sito stesso, e non quelli invece inviati al tuo browser da altri siti. Se vuoi saperne di più poi consultare la nostra privacy policy qui. Puoi accettare i cookies e proseguire, oppure puoi configurare i singoli cookies.