Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Il nostro organismo è un sistema complesso e delicato. Sono molte le problematiche che colpiscono i capelli. La più frequente è l’alopecia androgenetica o calvizie comune che può colpire sia gli uomini che le donne.

 

Che cos'è la perdita di capelli

L'Alopecia (calvizie) è una perdita eccessiva di capelli, che porta ad un progressivo diradamento. Questa problematica può provocare disagio e problemi di autostima soprattutto se si manifesta in giovane età.
Ogni giorno è normale perdere una media di 50-80 capelli, fino ad un massimo di 100, ma questo fenomeno è normale se non è di lunga durata. Quando si protrae nel tempo, questa condizione può portare a diradamento e successivamente alla calvizie.

Le cause della perdita di capelli possono essere tante e coesistenti per esempio:

  • Componente genetica
  • Stress
  • Alimentazione
  • Squilibri ormonali
  • Malattie importanti
  • Farmaci
  • Fumo

 

Cosa fare in caso di perdita prolungata e consistente?

Sicuramente è necessario rivolgersi ad un professionista per identificare la causa e trattare questa condizione in maniera tempestiva.
Quando si parla di benessere dei capelli, il nome che viene subito in mente è Istituto Helvetico Sanders, punto di riferimento da decenni nel settore cosmetricologico.
I professionisti dell'Istituto Helvetico Sanders (link landing page) durante la visita gratuita saranno in grado di dare una risposta a tutti vostri dubbi e le vostre domande, consigliando il trattamento più adatto alla vostra problematica, anche con l'autotrapianto di capelli con tecnica F.U.E , una tecnica minimamente invasiva con la quale si può riacquistare la propria capigliatura.

 

Come avviene l’autotrapianto di capelli?

L’intervento viene effettuato in anestesia locale. Le unità follicolari vengono prelevate una ad una e reimpiantate nella zona ricevente; per questo motivo con la tecnica F.U.E. non rimane nessuna cicatrice visibile. L’intervento ha una durata di circa 4-5 ore. I primi risultati sono visibili dopo 6 mesi.

Trovate maggiori informazioni su questa tecnica e sui risultati che è possibile ottenere visitando il sito Istituto Helvetico Sanders.

 

Buzzoole 

Joomla SEF URLs by Artio